Un Natale da donare alla comunità: torna la raccolta fondi natalizia di Despar
23 Novembre 2020
Social Chic
Social Chic: la sartoria solidale di MondoDonna Onlus
25 Novembre 2020

Va Mo Là! Bologna Games rinnova il sostegno alla Giocoterapia

Va Mo Là per Ageop Ricerca

Va Mo Là, il memo di Bologna, festeggia il suo primo anno dal lancio con un’importante notizia: grazie ai proventi delle vendite, Bologna Games ha destinato ad Ageop Ricerca una donazione con la quale è stato possibile coprire i costi di un intero anno di Giocoterapia.

La Giocoterapia, dedicata ai piccoli pazienti tra i 4 e gli 8 anni, è un percorso condotto da un team di psicologhe-psicoterapeute che consiste nel condividere un momento ludico e di socialità, per esprimere e valorizzare le emozioni e superare i traumi della malattia.

Un contributo che si rinnova per un altro anno, grazie alla scelta etica dei creatori, Alessandro Roversi e Jacopo Zucchelli, che con il loro gioco dedicato alla città di Bologna vogliono poter restituire alla comunità un aiuto concreto.

“Siamo felici di continuare una collaborazione così adatta ad Ageop Ricerca, il gioco per il bambino è infatti un mezzo naturale di espressione, una vera ancora di salvezza per i bambini malati di tumore. Quando un bambino è ammalato, il gioco acquista infatti grande rilevanza perché diventa un modo privilegiato di comunicazione e normalità in ospedale, assicura una continuità quotidiana con la vita familiare. Giocando il bambino riesce a far emergere e a trasformare i sentimenti negativi riducendo l’ansia e a conservare autostima e fiducia. Il gioco di società, in particolare, è un eccellente mezzo di comunicazione e di sviluppo delle relazioni sociali e di aiuto reciproco tra i bambini ricoverati. Giocare coi compagni ‘d’avventura’ aiuta reciprocamente tutti perché la relazione che nasce grazie al gioco genera non solo capacità di socializzazione, ma anche sviluppo intellettuale.” commenta Francesca Testoni, Direttrice Generale di Ageop Ricerca.

La solidarietà di Bologna Games si conferma in un momento molto difficile, dove la pandemia ha richiesto all’Associazione nuove risposte e nuova progettazione per poter continuare a garantire il sostegno psicologico ai bambini ammalati di tumore. Sono infatti state riconvertite tutte le attività di socializzazione in attività individuali. Per fare ciò, Ageop Ricerca ha dovuto ampliare le risorse investite nel servizio di psicologia in ambito Oncologico Pediatrico per il prossimo anno. Le psicologhe contrattiste Ageop potranno così continuare a supportare i bambini in Day Hospital, in Reparto, e nel Punto di Ascolto in Casa Siepelunga.

Va Mo Là è disponibile presso il Punto Ageop, sul sito di Bologna Games e presso i rivenditori a Bologna e provincia. A breve sarà disponibile anche sul nostro e-commerce.

Dona