15.11.2021, Rai1 “Sette Storie” – “Affrontare la malattia”
9 Dicembre 2021
Pallavolo Bologna: il valore sociale dello sport
16 Dicembre 2021

Usate in buone condizioni, desiderose di intraprendere una nuova vita e di concorrere a tessere una tela di speranza e responsabilità.

Prosegue il corso di cucito creativo delle mamme Ageop, ormai prossimo al termine della sua prima edizione, i motori accesi per ripartire nel 2022 in modalità avanzata. Esercitarsi anche a casa propria e incrementare la produzione di oggetti da vendere al Punto, la bottega solidale dell’Associazione, è un desiderio condiviso che trabocca di amicizia e solidarietà.  <Non si può tenere il vento in scatola>, dice il proverbio che dà il nome a un libro di Marco Malvaldi.

Non si può fermare l’intenzione di darsi da fare per colmare le distanze che ostacolano il progresso umano, trasformare la contingenza in destino, centrare il proprio impegno sulla promozione della dignità della vita umana, specialmente quella più fragile. Chi vorrà donare una macchina da cucire alle mamme Ageop contribuirà ad ordire una trama umana di condivisione e mutuo aiuto, per sostenere i progetti di assistenza, accoglienza e ricerca scientifica realizzati nella Struttura dipartimentale di oncoematologia pediatrica del Policlinico di Sant’Orsola.

Per consentire al vento di fare il suo giro si può scrivere a progettazione@ageop.org.

Dona