21.07.2021 – Corriere Romagna – Trapianto di midollo osseo per sei bimbi con gravi patologie
21 Luglio 2021
21.07.2021 – Dire – In bici in Lapponia con letterine Ageop per Babbo Natale
21 Luglio 2021

21.07.2021 – Ansa – Unicredit, finanziamento a Ageop per acquisto Casa Gialla

Il lancio di agenzia di Ansa relativo a “Il carico speciale di Luca Quattrocchi: le letterine di Natale dei bimbi di Ageop Ricerca arriveranno a Rovaniemi in bicicletta”

Sociale:Unicredit,finanziamento a Ageop per acquisto Casa Gialla

BOLOGNA, 21 LUG – Un finanziamento da 750.000 euro da parte di Unicredit a favore di Ageop Ricerca – associazione nata nel 1982 con sede nel reparto di Oncoematologia Pediatrica del Policlinico di Sant’Orsola a Bologna. – per l’acquisto della “Casa Gialla”, immobile residenziale di via Massarenti in cui, dal 2015, la stessa associazione lavora per assicurare un ambiente protetto per piccoli pazienti immunodepressi e ospitalita’ per i loro familiari: una vera casa disponibile e gratuita per chi viene da altre regioni o da altri Paesi per fruire delle cure erogate dal Policlinico Sant’Orsola La ‘Casa Gialla”‘ ad oggi, assicura un alloggio stabile e dedicato a bambini, giovani adulti e famiglie che necessitano di terapie presso il reparto di Oncoematologia pediatrica ‘Lalla Sera’gnoli’ del Policlinico di Sant’Orsola e l’Istituto Ortopedico Rizzoli, provenienti da ogni parte d’Italia. Dal 2015 ha garantito la propria ospitalita’ a 240 famiglie. Inoltre, spiega una nota della banca, al raggiungimento degli obiettivi sociali dichiarati da Ageop Ricerca Unicredit “riconoscera’ una donazione di ulteriori 10.000 euro finalizzati all’implementazione di servizi aggiuntivi per le famiglie ospiti, come ad esempio un servizio di mediazione culturale per favorire la convivenza di famiglie culturalmente diverse, oppure di laboratori di arteterapia per i piccoli pazienti oncologici, o di supporto informatico con l’acquisto di 4 personal computer per agevolare le attivita’ degli operatori, dei piccoli pazienti e delle famiglie”.

Dona