06.05.2022 – Quotidiano Nazionale, “Ford Italia scende in campo al fianco di Ageop Ricerca Odv per sostenere i piccoli pazienti oncologici del Sant’Orsola di Bologna”
6 Maggio 2022
06.05.2022 – TGR, Edizione delle 14
6 Maggio 2022

Comunicato stampa 6 maggio

Bologna, 6 maggio 2022 – L’8 maggio di 40 anni fa ha avuto inizio la storia di Ageop Ricerca. Per ogni battaglia e per ogni conquista i genitori si sono passati il testimone tenendo sempre lo sguardo rivolto al futuro. Il futuro non solo dei loro figli, ma di tutti i bambini ammalati di cancro. Nessuno escluso. L’obiettivo di Ageop è sempre stato quello di costruire, migliorare, cambiare un sistema di assistenza e accoglienza per adolescenti e bambini ammalati di cancro e per le loro famiglie che fosse destinato a restare a disposizione di tutti. Così è stato quando l’Associazione ha portato a termine la raccolta fondi per la costruzione del reparto di Oncologia pediatrica, così è per l’impegno a sostegno della Ricerca scientifica e così è per la diffusione di una nuova cultura della cura.

Ageop, fin dall’inizio, ha difeso e sostenuto l’idea che il bambino, o l’adolescente, non è la sua malattia. Ogni bambina, bambino e ogni adolescente ha diritto alle migliori cure disponibili, alla scuola, al gioco, a percorsi terapeutici senza dolore, ad un ambiente ospedaliero a misura delle sue esigenze, alla presenza costante della sua famiglia, alla continuità delle relazioni, all’autodeterminazione e all’ascolto. E contemporaneamente, in questi primi 40 anni di vita, Ageop ha messo a sistema servizi complementari a quelli offerti dal pubblico, creando continuità e implementazione: assistenza ai bambini italiani e stranieri, accoglienza gratuita nelle case, presenza di volontari formati, accordo quadro con l’IRCCS Policlinico di Sant’Orsola, sostegno psicologico ai piccoli pazienti e alle famiglie, gestione di tutte le pratiche amministrative, sostegno economico per i nuclei in fragilità. Ogni giorno, da 40 anni, Ageop è al lavoro, nella sua sede al 4° piano della Pediatria, con il servizio di front-office dove ogni famiglia che arriva con una nuova diagnosi viene accolta e rassicurata: non sarà un tempo facile, ma nessuno verrà lasciato solo.

Alla conferenza stampa di oggi, 6 maggio, sono intervenuti: Raffaele Donini, Assessore alle Politiche per la Salute della Regione Emilia-Romagna: “Buon compleanno. 40 anni, che sono tanti, fondati su basi solidissime: questa associazione ha maturato una grande capacità di stare al fianco sia delle strutture sanitarie, come il Sant’Orsola, sia dei bambini e delle famiglie, con progetti volti alla cura della persona”.

 “C’e’ un’intersezione tra i 40 anni di vita di Ageop e la storia dell’Oncoematologia pediatrica del Policlinico che assomiglia a un matrimonio” – spiega Chiara Gibertoni, Direttrice Generale IRCCS Azienda Ospedaliero Universitaria di Bologna, Policlinico di Sant’Orsola – “c’è una condivisione di obiettivi e di vedute, una messa in comune di energie differenti, e sottolineo che ogni euro raccolto da Ageop è andato a segno”.

Luca Rizzo Nervo, Assessore con deleghe a welfare, nuove cittadinanza e fragilità del Comune di Bologna: “Ageop ci insegna come trasformare un grande dolore personale in un importante impegno civico. In questi 40 anni ci ha offerto uno sguardo d’insieme complesso e diverso sul mondo dell’Oncologia Pediatrica, contribuendo a farlo diventare cultura diffusa”.

Prof. Riccardo Masetti, medico della SSD Oncologia ed Ematologia Pediatrica IRCCS Azienda Ospedaliero Universitaria di Bologna, Policlinico di Sant’Orsola: “Questo compleanno è per me una festa in famiglia, perché c’è una strettissima relazione tra Ageop e gli operatori sanitari, sviluppatosi in 40 anni di progettualità comune, volta a migliorare la qualità della cura”.

Francesca Testoni, Direttrice Generale di Ageop Ricerca: “La nostra capacità in questi 40 anni è stata quella di riuscire a vedere prima cose che medici e amministratori non notavano. Perché i genitori sanno cosa serve, e se non lo sanno lo imparano, e lo indicano con urgenza”.

Ageop è grata alla città di Bologna che ha sostenuto ogni suo obiettivo con generosità, alle Amministrazioni locali e regionali e all’IRCCS Policlinico di Sant’Orsola per la preziosa collaborazione, a tutti i volontari che si sono dedicati con passione alla sua causa, a tutti gli artisti e  gli sportivi che nel corso degli anni hanno sostenuto l’Associazione, al mondo produttivo che ha creduto nella forza della solidarietà, a tutti i media che da sempre hanno diffuso il significato di una azione di volontariato non fine a sé stessa, ma dedicata al sostegno e alla costruzione di un bene a disposizione di tutti coloro che ne hanno bisogno ora e in futuro.

L’ufficio stampa

3406288237

Media Partner:

La festa del quarantesimo compleanno di Ageop, inserita in #LOTTOANCHIO 2022, si svolgerà il 15 maggio, e non l’8, a causa delle avverse condizioni meteo previste.