30  June
0

Volontari a distanza: giochi a domicilio

In questi difficili mesi ci siamo impegnati per riorganizzare i servizi con i quali ci prendiamo cura dei piccoli pazienti oncologici e delle loro famiglie. Grazie al lavoro dello staff e dei volontari abbiamo potuto consegnare la spesa e i farmaci a domicilio, il tutto garantendo la sicurezza igienico-sanitaria già molto importante ancora prima dell’arrivo del Coronavirus, e che ora ha richiesto maggiore attenzione.

Purtroppo tanti progetti ai quali si dedicavano i Volontari di Assistenza, soliti donare il loro tempo con attività in Day Hospital e nelle Case Accoglienza, sono stati interrotti nei mesi più difficili di questa emergenza. Nel momento in cui si è resa possibile la ripartenza, abbiamo lavorato insieme a loro e ripensato alcune attività. Tra queste, senza ombra di dubbio, la preferita dei bambini e dei ragazzi: la “scelta del Premio di Coraggio”, diventata la “consegna del Premio di Coraggio”.

Già alcune famiglie hanno ricevuto questa felice visita da parte dei Volontari Ageop: quanti sorrisi ad accoglierli! Questo perché essere Volontari Ageop non vuol dire solo offrire un servizio, ma anche creare legami con i bambini e le famiglie di cui ci prendiamo cura. Affetti che hanno dovuto incontrare un momento di pausa durante il lockdown: immaginatevi la gioia nel vedere nuovamente quelle persone con le quali per tanti mesi hai giocato e scherzato!

Abbiamo scelto di mostrarti i sorrisi dei bambini e dei Volontari, perché sono rivolti anche a te che hai scelto di aiutarci: grazie ai giochi che ogni anno ci doni in occasione di “Dona alla Renna la tua Strenna” possiamo offrire ai piccoli pazienti un momento di leggerezza nel duro percorso che devono affrontare.

Essere parte della Cura vuol dire sostenere i progetti con cui Ageop Ricerca si impegna ad aiutare i bambini e le loro famiglie nell’affrontare la loro battaglia contro il cancro infantile. Grazie per il sostegno che hai scelto di dedicarci.

 

 

Iscriviti all'evento

Please wait...