11  March
0

Esserci in un momento difficile: Ilaria Puglisi

Adoro il mio lavoro e il ruolo che ho qui in reparto: sono una psicologa-psicoterapeuta e quello che faccio è dare sostegno ai piccoli pazienti dell’oncologia pediatrica e alle loro famiglie.

È un lavoro che richiede continuità, pazienza e costanza: come già detto non solo i bambini, ma anche i loro familiari hanno bisogno di supporto psicologico durante questo difficile percorso; questo fa sì che tra di noi si crei un fortissimo legame di fiducia, sostegno e collaborazione.

 

Anche i dati certificano quanto sia importante ciò che faccio in reparto: questi infatti dimostrano che, grazie al supporto psicologico e alla psicoterapia, i sintomi ansiosi e depressivi restano controllati; e non solo: grazie al mio lavoro e a quello delle mie colleghe è raro che questi periodi di battaglia, paura e incertezza sfocino in traumi e problemi duraturi che vanno poi a minare la vita del bambino e del suo nucleo familiare. Tutto questo ci permette di salvaguardare la serenità di bimbi e genitori e di far tornare le famiglie alla quotidianità il prima possibile.

È in queste parole che sta il senso del mio lavoro: esserci e dare un sostegno in un momento difficile.

La Dott.ssa Ilaria Puglisi conduce i progetti Psicodiagnosi e pianificazione di interventi psicoterapeutici ad orientamento analitico rivolti ai pazienti pediatrici adolescenti e giovani adulti affetti da patologia oncologica e ai loro familiari e Gruppi di Auto Mutuo Aiuto rivolti ai genitori di pazienti pediatrici affetti da patologia oncologica con valutazione e co-conduce il progetto Volontariato AGEOP in Oncologia Ematologia Pediatrica inseriti nell’Accordo Quadro 2019-2023 che Ageop Ricerca ha siglato con l’Azienda Ospedaliero Universitaria e con cui si è impegnata a sostenere 17 progetti di ricerca scientifica condotti all’interno del reparto di Oncoematologia Pediatrica del Policlinico di Sant’Orsola.

Iscriviti all'evento

Please wait...