September
0

Ageop chiama Amazon risponde

AMAZON INSIEME AD AGEOP A FAVORE DEI BAMBINI AMMALATI DI TUMORE

RICOVERATI AL POLICLINICO SANT’ORSOLA DI BOLOGNA

 

L’azienda ha effettuato una donazione di Lego, materiali sanitari, e Kindle a favore dell’Associazione Genitori  che assiste i bambini ricoverati presso il reparto di Oncoematologia Pediatrica del Policlinico Sant’Orsol-Malpighi di Bologna

 

Ha risposto anche Amazon all’Emergenza Lego lanciata da AGEOP lo scorso 13 agosto. L’associazione, che da trentacinque anni accoglie e assiste i bambini malati di tumore e le loro famiglie, con un post su Facebook aveva invitato alla donazione dei mattoncini colorati che piacciono tanto ai piccoli pazienti del “Lalla Seràgnoli”.

Nell’ufficio AGEOP, al 4° piano di Pediatria, c’è infatti un grande armadio pieno di giochi, davanti al quale ogni giorno si presentano decine di bambini che, dopo aver fatto manovre dolorose e medicazioni, scelgono il loro meritato premio di coraggio.

Tra questi bimbi c’è anche il nipotino della signora, cliente Amazon, che a fine agosto ha fatto una segnalazione diretta all’azienda chiedendo di supportare AGEOP con una donazione di Lego. Amazon ha deciso di rispondere all’invito della nonna-AGEOP attraverso il proprio programma di sostegno alle iniziative solidali sul territorio “Amazon nella Comunità”.

Amazon ha così effettuato una donazione di giocattoli e altri prodotti utili sia in Reparto che nelle case di accoglienza in cui AGEOP ospita gratuitamente bambini e famiglie per tutto il tempo delle terapie. Ad AGEOP sono stati inoltre donati 10 e-reader Kindle e una gift card per scaricare libri.

I materiali sono stati donati questa mattina all’associazione da una delegazione di dipendenti Amazon impiegati presso il Centro di distribuzione di Castel San Giovanni e il Customer service di Cagliari. Alla donazione ha partecipato anche la “nonna-cliente”,  autrice della segnalazione ad Amazon e quindi promotrice dell’iniziativa solidale.

pc

Iscriviti all'evento

Please wait...