Concerto abbraccio: il Maestro Muti per Ageop

Il Concerto Abbraccio del Maestro Riccardo Muti

per i bambini dell’Oncologia Pediatrica di cui Ageop si prende Cura

venerdì 10 marzo ore 21

Auditorium Santa Cristina, piazzetta Morandi 2 Bologna

Sarà un “Concerto Abbraccio” quello che il Maestro Riccardo Muti dedicherà venerdì 10 marzo ai bambini dell’Oncologia Pediatrica di cui Ageop si prende Cura.  Saranno al suo fianco all’Auditorium di Santa Cristina Rosa  Feola, soprano, Anna Malavasi, mezzosoprano e Giovanni Sebastiano Sala, tenore, cantanti che il Maestro accompagnerà al pianoforte su arie e duetti d’Opera che lui stesso introdurrà al pubblico.

 

L’Intero ricavato del concerto sarà destinato al raggiungimento dell’obiettivo della campagna #LOTTOANCHIOdedicata da Ageop alla Giornata Mondiale di Lotta al cancro infantile. La Campagna ha come simbolo i pugni dell’Incredibile Hulk, emblema della forza che ognuno può donare a un bambino che sta combattendo contro il cancro ed si propone l’obiettivo di raccogliere 30.000 euro per garantire accoglienza e assistenza gratuite per un anno nelle case Ageop a tre bambini in terapia e alle loro famiglie.

 

I bambini che Ageop ospita gratuitamente nelle sue case insieme alle famiglie sono piccoli pazienti in terapia presso il Reparto di Oncoematologia Pediatrica del Policlinico Sant’Orsola-Malpighi di Bologna.

Sono circa 250 i bimbi di cui Ageop si prende cura ogni anno all’interno del Lalla Seràgnoli, tra questi sono circa 100 i piccoli che necessitano di ospitalità nelle case dell’Associazione.

I periodi di permanenza di ogni bambino nelle case Ageop dipendono dalla fase della malattia, dalla risposta alle terapie e dalla distanza del paese di origine da Bologna e possono pertanto andare da alcune settimane ad oltre un anno.

Ad accoglierli, i piccoli pazienti non trovano solo un alloggio confortevole, giochi, farmaci, servizi gratuiti di trasporto e spesa a domicilio, ma anche due operatrici competenti e affettuose, volontari qualificati e progetti di assistenza quotidiana pensati per affrontare la malattia ed elaborarla.

 

Proprio a sostegno di questi piccoli pazienti andrà il dono del Maestro Muti che nel pomeriggio del 10 marzo dedicherà loro un incontro privato all’interno del Reparto Lalla Seràgnoli.

Il “Concerto Abbraccio” che si terrà la stessa sera avrà l’obiettivo di dar voce ai piccoli e sensibilizzare la cittadinanza sul complesso mondo dell’Oncoematologia Pediatrica.

Per informazioni e prenotazioni è possibile scrivere a promozione.ageop@aosp.bo.it o telefonare allo 051 399621.

L’evento non è aperto ai media.

 

AGEOP RICERCA ONLUS esprime il più profondo ringraziamento al Maestro Riccardo Muti per aver scelto di donare la Sua Arte all’Associazione e ai bambini dell’Oncologia Pediatrica e ringrazia sinceramente Rosa Feola, Anna Malavasi e Giovanni Sebastiano Sala per aver accettato l’invito del Maestro a prendere parte al Concerto Abbraccio.

Si ringraziano la Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna e Genus Bononiae per la concessione gratuita dell’Auditorium Santa Cristina e di tutti i servizi annessi all’uso della sala stessa.

Ecco il programma completo della serata:

1) “Una furtiva lagrima” – Giovanni S. Sala (L’elisir d’amore, G. Donizetti)

2) “Caro nome” – Rosa Feola (Rigoletto, G. Verdi)

3) “Voi lo sapete o mamma” – Anna Malavasi (Cavalleria rusticana, P. Mascagni)

4) “Un’aura amorosa” – Giovanni S. Sala (Così fan tutte, W.A. Mozart)

5) ”Eccomi in lieta veste” – Rosa Feola (I Capuleti e i Montecchi, V. Bellini)

6) “Stride la vampa” – Anna Malavasi (Il Trovatore, G. Verdi)

7) “Tornami a dir che m’ami” – duetto Giovanni S. Sala & Rosa Feola (Don Pasquale, G. Donizetti)

8) “Barcarola” – duetto Rosa Feola & Anna Malavasi (I racconti di Hoffmann, J. Offenbach)

9) “La paterna mano”– Giovanni S. Sala (Macbeth, G. Verdi)

10) “Signore ascolta” – Rosa Feola (Turandot, G. Puccini)

11) “Re dell’abisso affrettati!” – Anna Malavasi (Un ballo in maschera, G. Verdi)

12) “Fra gli amplessi”– duetto Giovanni S. Sala & Rosa Feola (Così fan tutte, W.A. Mozart)

13) “Forse la soglia attinse” – Giovanni S. Sala (Un ballo in maschera, G. Verdi)

 

2 comments on “Concerto abbraccio: il Maestro Muti per Ageop”

  1. CHIARA TOSELLI

    Buongiorno
    desidereri partecipare al concerto con due ragazzi di 11 anni e di 15 anni. Vorrei sapere se è ancora possibile avere questi tre posti a disposizione. MOLTE GRAZIE. Rimango in attesa di un Vostra gentile risposta.
    Chiara Toselli

  2. ageop

    Gentile Chiara, le chiedo di contattare Valeri Tieri al numero 0512144591. Ad oggi ci sono ancora (pochi) posti disponibili.

Iscriviti all'evento

Please wait...